Ora puoi investire nella Raccomandata Elettronica.

Questa è stata una settimana molto importante per noi: è iniziata la nostra campagna pubblicitaria televisiva, abbiamo avuto alcuni incontri con importanti investitori, abbiamo preparato il nostro viaggio istituzionale a San Francisco ed è partita il collocamento (vigilato CONSOB) in Equity Crowdfunding per mezzo del portale Unicaseed.

Abbiamo ricevuto una pre-money valuation di 62.000.000€, offriamo il 5% del nostro capitale con un target di 500.000€.

Inoltre 18 milioni di ascoltatori TV hanno visto in 4 giorni il nostro spot (fonte AUDITEL).

Il video che sta spopolando

Cerchiamo sempre di spiegarci, di raccontarci, di dare più informazioni possibile. Lavoriamo in un settore apparentemente semplice ma in realtà siamo immersi in un mare di leggi, regolamenti, cavilli. Per questo “comunicarci” è una nostra priorità.

Lo facciamo con il nostro sito, con il sito dedicato ai dubbi e alle domande, con il sito dedicato al collocamento, con il portale per il collocamento e da qualche giorno anche tramite quel video.

 

 

La nostra idea

Abbiamo realizzato la nuova raccomandata elettronica, si invia semplicemente come se fosse una email, tramite il computer o lo smartphone, a qualsiasi indirizzo email funzionante.

tNotice certifica l’invio, la ricezione, il contenuto e gli allegati per mezzo del Certificato Postale Forense.

Conserva online, nella “nuvola”, gli indirizzi, i documenti e i certificati.

tNotice elimina la fila all’ufficio postale, invita ad una maggiore digitalizzazione, semplifica le comunicazioni tra cittadini e imprese, offre a tutti la possibilità di ridurre drasticamente le spese relative alle raccomandate.

Il mercato di riferimento

Privati, Aziende, Professionisti e Pubblica Amministrazione.

Un mercato eterogeneo che in Italia movimenta circa 250 milioni di buste raccomandate cartacee per 936 milioni di euro di ricavi anno (fonte ufficiale Ministero dello Sviluppo Economico), in Europa 17 miliardi di euro di ricavi (in forza dell’autorizzazione n. AUG/3432/2014 concessa a INPOSTE.IT – tNotice dal Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale – Dipartimento I, valida in tutto lo spazio economico europeo (SEE) più estensivo rispetto agli Stati membri europei).

Proprietà Intellettuale

L’innovazione di tNotice, riconosciuta con i brevetti “strong patent” ventennali concessi n. IT-1392733 e IT-1407395, è la prima aderente da subito al nuovo Regolamento Europeo eIDAS n. 910/2014, già recepito in Italia ed entrato in vigore il 17 settembre 2014 e completamente attuativo dal 1 luglio 2016, nonchè unica e prima in Italia aderente alla sentenza di legittimità della Suprema Corte di Cassazione n. 10021/2005 in materia di valore probatorio del contenuto della “busta raccomandata”.

L’avete già provata?

No? Cosa state aspettando? La registrazione è gratuita: http://app.tnotice.com.

Io sono sempre più emozionato.

'Contaminazioni.

Contaminazioni.

Chi segue questa startup da qualche tempo sa già che più di ogni altra cosa, in tNotice, conta lo spirito, la visione. Per dirlo con una metafora, la tavolozza dei colori che caratterizza ogni nostra iniziativa.

In secondo luogo conta il desiderio di contaminazione, nel team: vogliamo che questa tavolozza sia quotidianamente arricchita da nuovi colori e siamo altrettanto felici di vedere i nostri contaminare l’esterno.

Vogliamo vivere lo spirito dell’innovazione, del cambiamento radicale. Non ci accontentiamo di innovare un servizio o una tecnologia, vogliamo essere parte di qualcosa di più grande.

Quando il 17 Giugno decidemmo di lanciare la campagna delle “parole famose”, avevamo proprio questo in mente: riproporre alcuni momenti passati in cui dei grandi innovatori non sono stati affatto “compresi” dalla società contemporanea.

Perché l’abbiamo fatto? Intanto per sorridere, che è fondamentale. In secondo luogo per omaggiare i geni del passato. In terzo luogo per condividere un dubbio: “abbiamo gli occhi e la mente sufficientemente aperti per cogliere al volo le innovazioni nascenti che ci circondano?”.

Il ritorno ha soddisfatto ogni nostra aspettativa. In realtà ci ha reso davvero felici.

Tra di noi ci permettiamo anche di pensare che mesi dopo, ovvero la settimana scorsa, anche qualcuno alla Leopolda 5 si sia lasciato contaminare dalla nostra energia e abbia usato esattamente la nostra “tavolozza dei colori”, che in questo caso si può leggere come idea, messaggio, concept.

Sempre tra di noi, ci divertiamo a confrontarle.

In ordine cronologico prima le nostre e poi, appunto, seguono le loro:

Quote_Template7 Quote_Template6 Quote_Template5 Quote_Template4 Quote_Template3 Quote_Template2

La campagna della Leopolda di Ottobre:

175911983-6a5ba362-82c9-4bfc-a776-d6f4c963859b 182543706-ca540172-d66c-4577-88d7-9acc82fef2e9 182543708-100aa066-ff00-4caf-a8ad-61f39f55ba00 182543715-dc6bab1e-0b77-466d-95ec-61377fad0b5c

'012Factory Academy: Intellectual Property

012Factory Academy: Intellectual Property

Oggi, 17 Ottobre, Claudio Anastasio interverrà al nono modulo del “corso formativo intensivo per l’imprenditoria innovativa” firmato da 012FactoryIntellectual Property.

Noi di tNotice siamo particolarmente orgogliosi per questo. Prima di tutto perché abbiamo l’onore di partecipare all’avventura di Claudio, padre delle moderne batterie in uso oggi su tutti i dispositivi elettronici, primo al mondo nei sistemi di controllo e sicurezza degli impianti di gassificazione e ancora primo al mondo, all’età di 40 anni, a guidare l’azienda che ha sviluppato i processori di terra dei satelliti europei (COSMO-SkyMed 1a generazione)

In secondo luogo perché apprezziamo molto 012Factory, selezionata eccellenza del Sud Italia dall’Expo delle Startup di Milano con 150 application ricevute da tutto il meridione, 30 progetti selezionati, 60% degli allievi di sesso femminile, 3 brevetti in via di deposito e selezionati per sviluppare il TEDx Caserta.

L’ingresso è gratuito e rivolto a tutti gli interessati.

Ci vediamo dalle 10:30 alle 15:00 nell’Antico Cortile in via Tanucci a Caserta.

Oppure virtualmente su Twitter, sintonizzati sull’hashtag #012factory.

 

012Factory

'Priverno, finalista al Premio eGov2014 con tNotice

Priverno, finalista al Premio eGov2014 con tNotice

Oggi siamo particolarmente felici, siamo venuti a conoscenza di una di quelle notizie per le quali si prova una soddisfazione umana e professionale impagabile.

Esiste da 10 anni un premio che si chiama “Premio Egov 2014” che premia le “migliori innovazioni che provengono dai territori“.

Nel 2013 più di 100 amministrazioni si sono iscritte al concorso, un numero decisamente importante che ci aiuta a capire quale sia lo stato dell’innovazione nella Pubblica Amministrazione.

Quest’anno partecipano 112 progetti provenienti da tutta la penisola, tutte le regioni italiane sono coinvolte.

Il Comune di Priverno è tra i finalisti della sezione “Efficienza interna e semplificazione“, per aver portato avanti la collaborazione con tNotice, la posta raccomandata elettronica.

Non ci resta che augurare buona fortuna a Priverno che grazie all’intelligenza degli amministratori si sta dimostrando sempre più all’avanguardia.

Sicuramente un eccellente esempio per tutti gli altri comuni.

 

'tNotice dà il bevenuto alla sezione “Help”

tNotice dà il bevenuto alla sezione “Help”

Gli ultimi due mesi sono stati emozionanti quanto estenuanti: abbiamo dovuto potenziare i nostri sistemi, dare seguito ad una serie di incontri istituzionali, sostenere il Comune di Priverno nella sua decisione di utilizzare tNotice per risparmiare denaro pubblico e prepararci alle sfide di Settembre.

Ci siamo resi conto, però, che la nostra comunicazione non era all’altezza del prodotto che offriamo.

Grazie al contribuito di qualche attento utente abbiamo capito quale lato di tNotice fosse ancora poco chiaro al pubblico.

D’altronde i meccanismi di tNotice sono estremamente complessi dal punto di vista legale e capiamo le difficoltà incontrate nel comprendere le potenzialità di questo strumento.

Per questo abbiamo pubblicato “http://help.tnotice.com“.

Abbiamo fornito le giuste spiegazioni sul funzionamento di tNotice, sul valore legale e sulla sicurezza.

La sezione “Help” sarà in continua evoluzione proprio per rispondere alle giuste esigenze di informazioni di tutti voi.

Buona lettura e grazie per la pazienza.

'EXPO delle Startup: tNotice presente.

EXPO delle Startup: tNotice presente.

Patrocinato dalla Regione Lombardia, una platea di prim’ordine approntata da Francesco Mantegazzini e Giuseppe Ciuni (Fiera delle Startup) con il supporto di StartupBusiness e StartuppaMi, sono tra gli attori di rilievo presenti alla due giorni milanese: TTVenture, Innogest, 360 Capital Partners, l’associazione dei Business Angel italiani (IBAN), Italian Angel for Growth (IAG), Unicredit, Intesa, diverse società di telecomunicazioni e numerosi tra incubatori e acceleratori. Una densità tale da non avere precedenti in Italia (fonte: Il Sole 24 Ore)

In un Paese normale, amplificare le cose belle dovrebbe essere un dovere di cittadinanza. Anna Maria de Luca (parlando di tNotice) per Huffington Post

Intervista al TGCOM: il Sogno italiano della rivoluzione digitale

TGCOM24 – 23 APR: estratto sintetico dell’intervista al fondatore di tNotice.


 



Non manca la Silicon Valley in Italia, anzi è uno stereotipo, un muro culturale, che va abbattuto.
L’Italia sta aiutando tantissimo l’innovazione… quando in Germania ci hanno chiesto:
“Ma lo Stato Italiano ti ha aiutato a te startup? NO, non ha aiutato me, lo Stato Italiano sta aiutando l’innovazione.”

E’ questo un passaggio culturale che non si percepisce, ma chi ci lavora ogni giorno con la Pubblica Amministrazione, con gli uffici amministrativi, con la Camera di Commercio, però lo fa via web:
– risparmia
– niente costi
– è immediato
– ti danno ascolto
– ti aiutano

La Pubblica Amministrazione aiuta le startup innovative oggi, e non perché c’è una legge, perché c’è quel sentimento, quel sogno che si vede che è possibile, che lo stiamo facendo.
E’ questa la nuova Italia, bisogna raccontarla.